✔ Meglio Google Adwords o Facebook Ads?

Pubblicato il Pubblicato in Social Media Marketing

Google Adwords vs Facebook Ads

Nel girovagare per il web ti puoi rendere subito conto, nei vari blog e social, che ci sono marketers che si pongono spesso questa domanda:

Per crescere con la propria attività è meglio utilizzare Google Adwords o Facebook Ads?

In realtà metterli a paragone non è una logica corretta perché, come vedremo in questo articolo, sono due forme pubblicitarie diverse, che ci possono aiutare ad intercettare due domande completamente differenti.

  • Da un lato c’è Google che ci permette di intercettare una domanda consapevole, ovvero un bisogno specifico che il mercato sta cercando di soddisfare.
  • Dall’altra parte c’è Facebook che permette di intercettare una domanda latente, ovvero persone potenzialmente interessate a quello che abbiamo da offrire.

N.B: L’interesse su Facebook viene calcolato in base alle azioni che i tuoi potenziali clienti hanno fatto sul Social Network riguardo il tuo settore.

Supponiamo che vendi racchette da tennis e vuoi promuoverle con Facebook Ads, come puoi capire se c’è un potenziale interesse?

Tramite il Tool offerto da Facebook che ti aiuta a capire il tuo potenziale pubblico su Facebook, ovvero le persone che hanno messo “mi piace”, condiviso o commentato post e pagine che parlano di Tennis.

Oltre a questo magari hanno dichiarato nel proprio profilo l’interesse verso questo determinato sport. Puoi “filtrare” il tuo pubblico in base all’età, al sesso, la lingua, gli interessi e tantissimi altri fattori.

Detto questo ritorniamo sulla domanda dell’articolo: Meglio Google Adwords o Facebook Ads? Fondamentalmente possiamo ritrovarci in 3 situazioni differenti:

1 – Domanda consapevole, ma non latente

Domanda consapevole

In questo caso le persone stanno cercando su google i tuoi prodotti e/o servizi, ma su Facebook non risultano persone interessate. Se siamo di fronte ad un caso di questo genere conviene concentrarsi su Google Adwords, senza sperdere budget in Facebook Ads, visto che non c’è alcun interesse verso quello che abbiamo da offrire.

Una domanda consapevole, di solito, è una domanda più vicina alla conversione perché esprime un’ intenzione, una necessità o un desiderio verso l’acquisto dei nostri prodotti e/o servizi.

Ecco un rapido esempio per aiutarti a capire meglio 🙂

Supponiamo che vendiamo “cucce per cani di piccola taglia” e che su google ci siano un numero interessante di ricerche mensile di questo genere di prodotto, ma su Facebook, dopo aver fatto un’attenta analisi, ci rendiamo conto che non c’è alcun interesse riguardo il nostro prodotto.

Dove è meglio iniziare ad investire in questo caso? In Google Adwords o Facebook Ads?

Naturalmente in Google Adwords perchè esiste una domanda consapevole (esistente), invece in Facebook attualmente non c’è alcun interesse.

2 – Domanda latente

domanda latente facebook ads

Questo è il caso in cui nessuno, o in pochissimi, cercano su google il tuo prodotto e/o servizio, ma su Facebook risultano persone potenzialmente interessate.

La presenza di una domanda latente, ma non esistente, può essere un’ottima opportunità di crescita per la tua attività.

Sai perché? Visto che le persone attualmente non cercano su google, ma hanno mostrato un’ interesse su Facebook, potresti utilizzare quest’ultimo per lanciare il tuo prodotto e/o servizio, e in maniera del tutto naturale, fare nascere una domanda consapevole su google inerente a quello che hai da offrire. Come puoi capire questa può diventare una vera e propria occasione per il tuo business. 🙂

3 – Domanda latente e consapevole

In questo caso le persone cercano su Google e hanno mostrato interesse su Facebook, quindi è molto probabile che sei in un mercato ricco di opportunità, ma anche di concorrenza.

Se il tuo budget è ristretto potrebbe essere più conveniente partire con Google Adwords così da intercettare immediatamente una domanda più vicina alla conversione. Subito dopo possiamo investire in Facebook Ads, andando ad intercettare anche la domanda latente, per aumentare ulteriormente i volume d’affari e crescere con la propria attività.

Questo è il caso in cui possiamo utilizzare sia Google Adwords che Facebook Ads in sinergia e poi in base ai risultati scegliere eventualmente uno rispetto all’atro.

Molti possono obiettare sul fatto che Google Adwords costi di più rispetto a Facebook Ads e che quindi il secondo convenga di più rispetto al primo.

Come ho cercato, e sto cercando, di farti capire in questo articolo l’uno non è migliore dell’altro, ma la scelta va in base al mercato in cui operi e al prodotto e/o servizio che vuoi promuovere.

Roi Ritorno InvestimentoIn realtà c’è un ultimo caso che purtroppo può capitare, ovvero che non c’è né una domanda consapevole né una latente, e che quindi non è adatto né Facebook Ads né Google Adwords perchè non c’è una domanda da soddisfare.

Adesso possiamo provare a dare una risposta alla domanda:

Meglio utilizzare Google Adwords o Facebook Ads?

Come abbiamo appena visto porsi questa domanda non ha poi cosi tanto senso perché possono essere entrambi utili in base al tipo di domanda che vogliamo intercettare.

Il punto su cui mettere l’attenzione, almeno all’inizio, non è sullo strumento, ma sulla domanda:

  • C’è una domanda consapevole, ma non latente? Meglio Google Adwords
  • C’è una domanda latente, ma non consapevole? Meglio Facebook Ads.
  • C’è sia una domanda consapevole che latente? Possono andare bene entrambi e essere utilizzati parallelamente!

Come abbiamo visto in questo articolo Facebook Ads e Google Adwords, al contrario di quello che molti vogliono fare credere, non sono strumenti in concorrenza diretta, ma possono essere utilizzati in parallelo al fine di intercettare sia una domanda esistente che latente.

La scelta di questi due strumenti quindi va fatta focalizzandoci sulla domanda e non sullo strumento in se.

Puoi iniziare a vedere se c’è un mercato utilizzando Google Adwords Keyword Planner (per quanto riguarda la ricerca della domanda consapevole) e il Tool offerto da Facebook (che puoi trovare al link: https://www.facebook.com/ads/create) per valutare se c’è una domanda latente.

Solo dopo queste analisi è possibile capire qual è lo strumento più adatto per noi, in base a quello che è il nostro mercato. Queste sono alcune mie riflessione sul dibattito: Google Adwords o Facebook Ads?

Adesso mi piacerebbe conoscere la tua opinione, pensi che sia meglio l’uno dell’altro? O pensi che sia necessario valutare prima il mercato e poi tirare delle conclusioni? A te la palla! 🙂

Condividi nel tuo social preferito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *